x

‘I gay e le persone transgender sono possedute dal demonio’ – parola della scrittrice Gina Miller

Condividi

Gina Miller è una folgorata scrittrice dell’ultradestra cattolica americana.
La pazza in questione ha cavalcato nelle ultime ore il suicidio della 17enne Leelah Alcorn per tornare a sfornare minchiate sul mondo glbtq, con tanto di EDITORIALE pubblicato su un giornale.
Secondo la sua folle visione della realtà, le persone transgender si suiciderebbero NON a causa dei pregiudizi che la società vomita su di loro, bensì perché in aperta ribelline contro Dio. I trans e le trans, a suo dire, sono posseduti dal demonio.
Secondo uno studio, a partire dal 2010 oltre il quaranta per cento delle persone transgender hanno tentato il suicidio. ‘I fautori del transgenderismo motivano questa cifra elevata incolpando la società, che di fatto andrebbe a “provocare” queste persone portandole a tentare il suicidio. Ma non è così. Chiunque in aperta ribellione contro il disegno di Dio sulla sessualità umana soffre a causa di essa, le tendenze suicide sono solo uno dei tanti effetti negativi. A pochi piacerà sentire questo, ma la possessione demoniaca gioca certamente un ruolo nel omosessualità e nel transgenderismo. Nella Bibbia vediamo che la possessione demoniaca era comunemente riconosciuta e diffusa, ma la conoscenza di essa è stata in gran parte persa al giorno d’oggi, come se la nostra cultura “moderna” è troppo “intelligente” per dare credito alla realtà delle forze spirituali. Spesso Leggiamo che alcuni gay o transgender credono di esserlo da quando sono piccoli. Ebbene i demoni entrano in gioco sin da piccoli. In Marco, capitolo 9, si legge di un padre che va da Gesù chiedendo lui che il Signore possa aiutare suo figlio dalla possessione demoniaca. Gesù chiede al padre da quanto tempo il figlio è stato posseduto, e il padre gli dice “da quando era un bambino”‘.
Ok.
E noi saremmo quelli malati.
Noi.

Autore

Articoli correlati