x

Roberto Saviano: spieghiamo l’omosessualità ai bambini

Condividi

Per i bambini è molto più semplice superare i tabù perché non hanno ancora avuto il tempo di strutturare il loro mondo in compartimenti stagni e la famiglia per loro è un luogo di amore, perché a loro davvero basta quello. A noi forse no, e qui nascono i problemi. La famiglia è il prodotto dell’evoluzione culturale di una civiltà, cerchiamo quindi le parole più adatte per spiegare a noi stessi e a chi ci sta accanto che le forme di famiglia sono molteplici, che non esiste una famiglia naturale e una innaturale. Riuscire a trovare queste parole è frutto di evoluzione. Non dimentichiamolo‘.

Via l’Espresso (qui l’intero articolo), Roberto Saviano ha così voluto trattare l’argomento ‘Sentinelle in Piedi’ e il concetto di ‘naturale’ da loro volutamente ed erroneamente cavalcato. Perché solo parlando ai bambini, ed aprendo loro la mente, si potrà superare lo scoglio dell’omofobia. Da sempre appartenente solo e soltanto  all’Universo degli adulti, incapaci di evolversi e per questo in trincea dietro il paravento dei figli più piccoli.

 

Autore

Articoli correlati