x

Che te ne fai di un cielo senza Stelle? – il primo romanzo gay di Alessio Poeta

Condividi

Che cosa diavolo fai se scopri che il tuo fidanzato va a letto con un altro uomo conosciuto in palestra?
E cosa pensi di quelli che ti chiedono rispetto mentre “WhatsAppano” con altri uomini?
E’ giusto, nella vita, non dare seconde chance a nessuno?
Questi sono i dubbi di Valerio. Di Valerio Falabella, un ragazzo romano che dal giorno alla notte perde tutto. Ma proprio tutto. Tranne la dignità, le sue dieci (assurde) regole per affrontare la vita e una mamma di troppo. Non si arrende e, per dimenticare il grande amore, cambia città, lavoro e amici. Nel frattempo twitta, chatta e passa il resto dei suoi giorni a cercare un “nuovo” grande amore, consapevole che oramai in amore non vince più chi fugge, ma chi è online su WhatsApp.. (e non risponde). Riuscirà Valerio a sfruttare la preziosa combinazione di bella presenza e faccia da culo per rimettersi in gioco nel mondo dellavoro, evitando di finire a letto con le persone sbagliate?
Questa la sinossi di Che te ne fai di un cielo senza Stelle?, romanzo d’esordio di Alessio Poeta, nome e volto che molti di voi avranno bene in mente (CasaPoeta la sua rubrica di interviste su GayTv) nonché da tempo mio conoscente che ha così deciso di affrontare un proprio fatto personale, leggi la fine di una storia d’amore. Dando vita ad un romanzo, da lui stesso definito ‘fuxia’. Ovviamente queer e in vendita in tutti gli EBOOK STORE digitali alla modica cifra di sei euro e 99. Roba che non ce paghi neanche un Vodka Lemon a Mucca.

Autore

Articoli correlati