America’s Got Talent 2013: Jonathan Allen commuove tutti – cacciato di casa perché gay

Condividi

20 anni appena, e in lacrime nel raccontare la propria drammatica storia, che lo ha visto fuori di casa poco più che maggiorenne perché omosessuale.
I genitori lo hanno infatti cacciato, all’età di 18 anni, una volta scoperta la sua omosessualità.
In lacrime, e in grado di emozionare gli spettatori della tv Usa, Jonathan Allen ha sbalordito i presenti intonando Con te Partirò di Andrea Bocelli.
Conclusa la canzone, travolta da applausi e consensi, il giudice Howie Mandel si è sbottonato a tal punto dal confessargli che…
Voglio dirti benvenuto a casa. Noi ti amiamo, ti accettiamo e siamo orgogliosi che tu sia venuto in questa trasmissione‘.
E lacrime furono.

Autore

Articoli correlati