x

Game of Thrones sotto attacco AIART: è depravato e pornografico

Condividi

Il programma è volgare, pornografico con insistite scene di violenza e di sesso, quasi gli autori fossero impegnati ad ottenere l’oscar della depravazione. E’ tollerabile che la Rai, servizio pubblico, alle 21 entri con un programma a luci rosse nelle case degli italiani? Si obietta che basta cambiare canale per non subire lo squallido programma: certo, ma perché in un Paese civile si deve sopportare l’incultura del servizio pubblico radiotelevisivo? La risposta amara è semplice: chi viola il buon senso e sperpera danaro pubblico è sicuro di non incorrere in sanzioni; chi dovrebbe erogarle è in tutte altre cose affaccendato!”.

Parole e pensieri rivolti dai genitori CATTOLICI dell’AIART, contrari alla scelta di trasmettere in prime time su Rai4 la prima serie dello STRAORDINARIO Game of Thrones, autentico fenomeno televisivo in mezzo mondo.
Ora.
Non che io voglia essere volgare. Ci mancherebbe.
Ma miei cari bigotti de sta ceppa ([email protected]), visto e considerato che ci dobbiamo sorbire 12 mesi l’anno cagate alla Don Matteo, Che Dio ci Aiuti, Fra Cazzo da Velletri e qualsiasi tipo di fiction, film tv e/o serie con preti, suore, sacerdoti e vescovi protagonisti, lasciateci almeno Game of Thrones.
Ma non ci frantumate i coglioni. E tacete, che fate una più decente figura.

Autore

Articoli correlati