x

Matrimoni gay nel mondo in grafica

Condividi

14.
Dopo l’ultima tripletta made in Uruguay – Nuova Zelanda – Francia, sono diventati 14 i Paesi in tutto il mondo in cui il matrimonio tra persone dello stesso sesso è LEGALE. E attenzione perché la lista si fa sempre più folta, settimana dopo settimana.
A riunirli quest’oggi in una doppia grafica una mia amica, Emanuela Oliva, graphic designer laureatasi allo Ied in arti visive – graphic designer, uscita dall’Università con uno “stampo advertising” e successivamente avvicinatasi al mondo mobile delle Applicazioni come Graphic Designer UI/UX (user experience e user interface).
Dovendo provare a ‘riassumere’ l’attuale situazione dei diritti matrimoniali dei gay in tutto il mondo, Emanuela ha immaginato una sorta di ‘tavola rotonda’ dei diritti, dove al momento si fa notare soprattutto un ingombrante posto vuoto, perfettamente rappresentato proprio dall’Italia.
Quella stessa Italia che nelle ultime 12 ore è riuscita nell’impresa di promuovere a sottosegretario delle Pari Opportunità una conclamata omofoba come la Biancofiore.
Human Rights, Sayd Yes, Gay Marriage, gridano le due grafiche, praticamente certe di dover sempre più aggiungere posti a quella ricca e fortunata tavola, Italia esclusa. Purtroppo.
Grazie Manu.

Autore

Articoli correlati