x

Paola Binetti choc: i figli delle coppie gay sono propensi al suicidio

Condividi

Quello che mi ha sorpreso è che il magistrato abbia detto che non ci sono evidenze scientifiche nel fatto che un bambino cresciuto in una coppia non possa crescere bene. Ciò è sorprendente perché non abbiamo esperienze scientifiche in tal senso in Italia. In America dove invece sono maggiori i casi di bambini affidati a coppie omosessuali si capisce che invece questi bambini manifestano problemi come ad esempio una propensione al suicidio, ma questo non lo dico io sono le statistiche. Ci sono dati che dimostrano maggiori fragilità in questi ragazzi”.
Era tempo che non apriva bocca per sparare minchiate. E vi dirò, quasi mi mancava. O forse no. Certo è che Paola Binetti, ex Partito Democratico e da un paio di anni all’UDC, e in odore di rielezione parlamentare con la Lista Civica Monti, è tornata a incitare odio, divulgando menzogne.
Perché non esistono studi americani credibili ed attendibili che dimostrino la propensione  al suicidio da parte dei figli di coppie gay (quella del sociologo Mark Regnerus dell’Università del Texas è talmente surreale e piena di falle da far venire i brividi). Ma dove, come e quando. La teodem Paola Binetti ha semplicemente aperto il culo per dar fiato, senza portar prove certe di quanto stesse dicendo, e senza ovviamente andare incontro ad una seria e concreta reazione da parte del giornalista del Tgcom, che ha pubblicato cotanta merda. Perché di questo, e solo di questo, dobbiamo e possiamo parlare.

Autore

Articoli correlati