x

Vince Obama – sì al matrimonio gay nei referendum

Condividi

Che notte ragazzi.
Che notte.
Barack Obaba ha sconfitto lo spauracchio Mitt Romney, facendo sua la Casa Bianca. Per altri 4 anni.
Ma non è finita qui. Perché il vento del cambiamento si è abbattuto sui referendum.
Non era mai successo che i matrimoni gay fossero ‘PROMOSSI’ dagli stessi americani.
Fino ad oggi.
Via libera ai matrimoni tra persone dello stesso sesso negli stati di Washington, del Maryland, del Maine e del Minnesota. 4 su 4. E’ un trionfo.
Ma non è finita qui.
Perché la democratica Tammy Baldwin si è aggiudicata il seggio senatoriale del Wisconsin. Tammy Baldwin è la prima politica apertamente gay ad aggiudicarsi un seggio nel senato Usa. La democrazia americana ha quindi sentenziato, scegliendo la strada dei diritti e del cambiamento, dell’uguaglianza e del rispetto, contro il populismo becero di una destra mai stata così spaventosamente retrograda.  Oggi è davvero un gran bel giorno. Daje Barack Daje.

 


Autore

Articoli correlati