Anna Tatangelo e l’influenza ad intermittenza: A San Siro NO e a Solofra SI’?

Condividi

Devo ammettere che l’azzuffata tra stracciarole che da settimane ormai vede Anna Tatangelo e Laura Pausini protagoniste mi DIVERTE assai. Perché tanto inutile quanto surreale. D’altronde PARE che le due non si stiano particolarmente simpatiche. Per non dire che se stanno riccamente sui coglioni.

Sulla sua autobiografia, come detto nei giorni scorsi, Anna ha sottolineato di NON aver partecipato ad Amiche per l’Abruzzo perché influenzata. Peccato che in quello stesso giorno, alle ore 13, presenziasse alle sfilate milanesi per la moda uomo Richmond. Volendo, orologio alla mano, aveva  circa 4 ore per abbandonare la passerella e volare sul palco di San Siro. Vabbè, molti di voi staranno pensando, PORELLA era influenzata e con l’influenza non si può cantare, ma partecipare ad un evento mondano sì. Verissimo. Aripeccato che IL GIORNO DOPO, ovvero il 22 giugno 2009, la Tatangelo abbia tenuto un concerto a Solofra, in occasione della festa patronale!

E qui a questo punto la domanda sorge spontanea… come cazzo è possibile che Anna dica NO all’ultimo minuto ad Amiche per l’Abruzzo, quando è in scaletta per le ore 18, tra Alice e Dolcenera e con tanto di ‘voce su band finta’, come si può vedere dagli screenshoot che vi allego tratti dal dvd ufficiale dell’evento, perché ufficiosamente ‘influenzata’, per poi cantare DOPO 24 ORE in una Piazza in Provincia di Avellino davanti a chissà quanti poveri Cristi?

 

Perché la Tatangelo dice NO a San Siro e a 60,000 persone, per un evento benefico che è riuscito a riunire l’intero mondo femminile della musica italiana, sempre perché ufficiosamente ‘influenzata’, per poi andare a cantare a Solofra, dopo essersi già fatta vedere tutta scoperta a bordo passerella il giorno prima?!? La domanda è posta, il dubbio insinuato. Roba che Annozero ME FA NA PIPPA. Altro che Rubygate, noi vogliamo il Tatagate! Che ce sta dietro a sto rifiuto? Anna cara, dacce na risposta. E stai attenta perché alla rete NULLA sfugge…

Autore

Articoli correlati