Debora Caprioglio si butta in politica e dice sì aille COPPIE GAY

Condividi
Questa proprio ci mancava.
Esplosa con Paprika di Tinto Brass, da zinnona procace e bella ‘giovannona coscialunga’, Debora Caprioglio negli anni si è QUASI  claudiakollizzata, diventando praticamente la reincarnazione della Vergine Maria in terra.
Ricicciata in tv grazie alla Buona Domenica di costanziana memoria, Debora è sparita da un paio d’anni dal mondo dell’in-cul-tura catodica nazionale, sposando Angelo Maresca.
Ebbene, ora, dal giorno alla notte, la Caprioglio ha deciso di buttarsi in POLITICA con Alleanza di centro, partito dell’amico del marito Francesco Pionati.
Nominata responsabile nazionale Cultura e Spettacolo del partito, Debora ha oggi parlato per la prima volta da POLITICANTE. Queste le sue  parole:
Le linee guida del partito? Sì, le condivido. Mi hanno colpita sin dal primo convegno cui ho partecipato. Parlavano di maternità, e del costo di avere un figlio. Basta fare due conti, oggi, fare un figlio costa moltissimo”. “Sono cattolica, e ho vissuto tutte le esperienze della mia vita rispettando il mio credo ma penso che la politica di fatto sia laica. E che la religione non possa essere una ragione di esclusione o meno dalla stessa. Lo stesso vale per i diritti civili: tutte le famiglie e le coppie, sposate e non, dovrebbero avere gli stessi diritti. Anche quelle omosessuali”.
In soldoni… la LUNGA e PROFICUA caccia al voto frocio è ufficialmente RIPARTITA.
Anche al centro.

Autore

Articoli correlati