x

Gianni Alemanno e Renata Polverini UMILIANO Roma, i romani e la politica tutta

Condividi
 Una scena raccapricciante.
Una pagliacciata da Repubblica delle Banane, da film vanziniano, da cinepanettone insulso e volgare.
Una ‘trovata’ talmente surreale che anche se solo immaginata farebbe sorridere, per la  vergogna, se non fosse che è successa realmente, questa mattina, davanti Montecitorio.
Dopo aver passato gli ultimi 20 anni a spalare MERDA sulle istituzioni, sulla Costituzione e soprattutto sulla città di Roma e su chi la abita, definendo PORCI i suoi cittadini, Umberto Bossi è stato INVITATO nella Capitale, nella Roma “ladrona” che lo ACCUDISCE finanziariamente da decenni, da Gianni Alemanno e Renata Polverini, per mettere in scena una PACE DELLA PAJATA che passerà alla storia della schifosa politica, puramente mediatica, degli ultimi decenni berlusconiani.
Aspettando le NUOVE sparate del Leader Leghista contro la capitale, nell’ormai imminente e scontata campagna elettorale, Fido Alemanno e Fido Polverini si sono prestati così ad un circo fantozziano dinanzi al Parlamento, tra un piatto di polenta e uno di pajata, da alternare ad un buon sorso di vinello. Accerchiati da telecamere e fotografi, i big capitolini del Pdl e quelli beceri e propagandistici della Lega hanno così inscenato una pace talmente ridicola e soprattutto talmente imbarazzante da risultare agghiacciante. Roma e i romani vengono così PRESI IN GIRO anche da chi li amministra localmente, dopo aver subito prese per il culo, tasse, tassette e futuri pedaggi sul GRA da chi li governa a livello nazionale
Fossi un elettore del Pdl, o un sostenitore di Renata Polverini e Gianni Alemanno, ALMENO quest’oggi mi vergognerei. 
E neanche poco.

Autore

Articoli correlati