x

I GIorni dell’Abbandono

Condividi
Da parte di un lettore nei giorni scorsi mi è arrivato un grido in cerca d’aiuto. Una mail dove il ragazzo in questione esprime i propri sentimenti, cercando risposte, possibili risposte. Voi siete in grado di dargliele? Consigli da dare ad Enzo, travolto da quell’inspiegabile gioia, pronta a trasformarsi in un attimo in atroce dolore, che il mondo chiama amore.
A voi la palla…


Ciao fede da un lettore assiduo del tuo blog…tra tanti post acidi e ironici sui vips molte volte dai sfogo in modo unico a considerazioni di coppia e vita
in generale!! So che non c’è “l’angolo del cuore” però vorrei presentarti il mio problema e magari farne un post così da poter condividere dapprima la tua
opinione e poi quella di tanti altri!! Allora, io ho 25 anni, non amo definirmi gay nè tantomeno in qualsiasi altro modo ma sono stato 4 anni con un ragazzo,
dolce e premuroso, insomma davvero credevo di aver trovato la mia anima gemella!
Tutto si è rotto negli ultimi tempi e a metà luglio sono stato ufficialmente mollato per non ben spiegate motivazioni, certo è che non credevo che le nostre
divergenze e i normali problemi di coppia potessero purtroppo alla fine dividere le nostre strade!! Io da più di un mese sto vivendo un inferno in terra…sono
entrato in una profonda depressione, mangiare, dormire, tutto mi sembra faticoso perchè ho perso la persona su cui più contavo da anni, mi sento svuotato di una parte di me…la parte più importante di me!! Non è solo la routine ma è AMORE…
un amore che mai avrei pensato potessi provare per un altro uomo…e che mi porta adesso a non riuscire nemmeno a guardare un passante per strada… seppur carino perchè in ogni luogo e in ogni persona vedo lui!!… Lui dice di aver bisogno di “nuove strade” da percorrere e “nuovi stimoli” che lo esaltino,
e tutto l’inondante amore che lo animava sembra essersi completamente volatilizzato! Come si può cambiare così repentinamente…in peggio??
La vita è davvero beffarda…ci fa innamorare e poi soffrire come cani!! Sto provando in ogni modo umanamente possibile a fargli capire cosa significhi per me la sua presenza e cosa ho nel cuore per la sua assenza ma non ho mai avuto
alcun riscontro positivo in 40gg!!
Per un essere iper-razionale come me è una sconfitta…ma alla quale mi dò completamente perchè non c’è razionalità nè muro che ci siamo costruiti che tenga quando in ballo ci sono sentimenti veri!!
Però accettare che lui non MI AMI PIU’ mi sembra ora impossibile!!I ricordi di 4 anni passati assieme mi massacrano e di notte i sogni non fanno altro che
ripresentarmelo…davvero quasi a schernirmi!! A questo punto ti chiedo, e spero tu accolga questo post o quanto meno tu mi ia una risposta, cosa si può fare per sentirsi meglio…il pensiero non mi abbandona mai ed ogni cosa che faccio non mi dà nulla anzi mi sembra di privare del tempo all’affannosa ricerca di qualcosa che lo possa colpire e far ritornare sui suoi passi!! Si dice che il mondo sia una ruota che gira…ma il pensiero che un giorno lui possa ritornare (dopo le sue esperienze che io non voglio nemmeno lontanamente immaginare!) mi fa ancora più male perchè sarò io che tra 2, 6 o 10 mesi non lo amerò più e avremo soltanto sfaldato un amore
stupendo che poteva continuare se solo ce ne fosse stato il coraggio!! Tutti prima o poi vivono questo dolore davvero atroce (come dice Coelho) e magari ciò che hanno vissuto gli altri mi aiuterà a superare questo momento che mi ha privato di tutte le mie forze…cosa che dall’esterno può sembrare assurda ma solo chi ha vissuto sulla propria pelle un tale abbandono e distacco può capire!!
E.


Autore

Articoli correlati