Dopo Winnie-The-Pooh anche Bambi diventa film horror

Condividi

Uscito al cinema con “Winnie-The-Pooh: Blood and Honey”, il regista Rhys Frake Waterfield ha un nuovo obiettivo: trasformare la storia di “Bambi” in un film horror. Possibilmente slasher.
Bambi: The Reckoning” il titolo dato al progetto, che vedrebbe il celebre cerbiatto tramutarsi in un personaggio assetato di vendetta dopo la morte della madre. La regia è nelle mani di Scott Jeffrey.
“Il film sarà una rivisitazione incredibilmente oscura della storia che tutti conosciamo e amiamo. Ispirato al design utilizzato in “The Ritual”, Bambi sarà una crudele macchina per uccidere in agguato nei boschi selvaggi”.
Per poter vedere la luce bisognerà aspettare il 2023, quando cadrà il centenario di Bambi, la vita di un capriolo, libro dello scrittore austriaco Felix Salten da cui Disney prese a piene mani per il classico del 1942. Il romanzo è stato pubblicato per la prima volta nel 1923. Al centesimo anno cadranno i diritti, con il personaggio a disposizione di chiunque.

Autore

Articoli correlati