Addio ad Angela Lansbury, leggenda tra le icone morta a 96 anni

Condividi

La leggendaria Angela Lansbury si è spenta all’età di 96 anni.
I figli di Angela Lansbury sono tristi nell’annunciare che la loro madre è morta pacificamente nel sonno nella sua casa di Los Angeles all’01:30 di oggi, martedì 11 ottobre 2022, a soli cinque giorni dal suo 97esimo compleanno“, ha fatto sapere la famiglia.
Quasi 80 anni di carriera per un mito del cinema, del teatro e della tv, con un primo matrimonio finito dopo 9 mesi perché lui, Richard Cromwell, si dichiarò omosessuale e un 2° matrimonio durato una vita, al fianco di Peter Shaw.
Il suo debutto a Broadway nel 1957 in Hotel Paradiso, seguito da A Taste of Honey (1960), Everyone Can Whistle (1964) e in Mame (1966), con cui vinse il suo primo Tony. Ne ha poi conquistati altri 3 per Dear World (1969), Gypsy (1974) e Sweeney Todd (1979). Dopo una pausa di 24 anni, è tornata a Broadway con Deuce (2007), seguito da Blithe Spirit (2009), con cui ha vinto il suo quinto Tony.
Apparsa in oltre 70 film, a cominciare da Gaslight all’età di 17 anni, Angela Lansbury è stata nominata 3 volte agli Oscar, conquistandone uno alla carriera nel 2014.
6 i Golden Globe vinti, 4 dei quali per La signora in giallo, oltre ad un SAG alla carriera nel 1997, 3 Emmy per sempre La signora in giallo, un BAFTA alla carriera, un Laurence Olivier Award e due National Board of Review. Nel 2014 la regina Elisabetta II l’ha nominata Dame Commander of the British Empire. Pochi mesi fa il comitato di amministrazione dei Tony Awards le aveva conferito il Tony Award 2022 alla carriera. “I contributi di Angela Lansbury al palcoscenico sono insormontabili“, aveva affermato Charlotte St. Martin, presidente della Broadway League e Heather Hitchens, presidente e CEO dell’American Theatre Wing. “Dal suo ruolo pionieristico in Mame alle sue interpretazioni iconiche in Deuce e Sweeney Todd e, più recentemente, nel revival di A Little Night Music, la signora Lansbury ci ha regalato una vita di esibizioni indimenticabili, ed è un grande onore celebrarla con il premio alla carriera 2022″.

Più che un’attrice, una delle ultime icone del nostro tempo, che imparai da subito ad amare, sin da bimbo, con quel cult indiscusso di Pomi d’ottone e manici di scopa. Oltre 30 anni di idolatria assoluta, segnata dalla voce di Beauty and the Beast e dall’immortale Jessica Fletcher, vista e rivista per due decenni. Semplicemente un mito, chiamato Angela Lansbury.

Autore

Articoli correlati