Sabrina Ferilli riceverà il David Speciale 2022 ai David di Donatello

Condividi

Quattro candidature al David di Donatello (per La bella vita, Tutta la vita davanti, La Grande Bellezza e Io e lei) ma mai vincitrice, Sabrina Ferilli riceverà il David Speciale 2022 nel corso della 67ª edizione dei Premi David di Donatello, in onda martedì 3 maggio in prima serata su Rai1. Questa la motivazione.

“Icona di bellezza solare e sensuale, talmente ironica da aver dichiarato ‘Voglio essere Totò con le tette’ , Sabrina Ferilli non si è mai accontentata di essere un popolarissimo sex symbol, l’attrice di brillante talento che si muove fra cinema, televisione e nel solco della tradizione teatrale dei Garinei e Giovannini”, ha commentato Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia del Cinema Italiano. “Lavorando con autori come Marco Ferreri, i fratelli Taviani e Paolo Genovese ha saputo schivare le troppe luci dei riflettori, mantenendo un profilo di impegno civile e una filmografia che, pur con qualche divertita evasione, mai rinnegata, nel cinepanettone, splende di bei titoli da “La bella vita”, “Ferie d’agosto” e “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì a “Io e lei” di Maria Sole Tognazzi. Il sorriso senza retorica e l’elogio della leggerezza che può trasmutare nello sguardo dolente di Ramona, la spogliarellista di “La grande bellezza”, il suo capolavoro d’attrice”.

Detto che condivido tutto, perché Sabrina Ferilli ha raccolto meno rispetto a quanto meritasse, causa fiction Mediaset a lungo inopinatamente abbracciate, spiace e non poco rivederla in sala con un film semplicemente orrendo. Il sesso degli angeli di Leonardo Pieraccioni.

Fra i riconoscimenti già annunciati della 67a edizione dei Premi David di Donatello il Premio alla Carriera a Giovanna Ralli.

Autore

Articoli correlati