Loredana Bertè ricorda Sanremo 1986 con il finto pancione: “La casa discografica mi strappó il contratto”

Condividi

“La mia prima apparizione a Sanremo è stata nel 1986 con il pancione finto. Un costume pazzesco disegnato per me dal grande costumista Sabatelli. Per molti è stato un errore, ma per me no. Volevo dimostrare che una donna quando è incinta non è malata ma è ancora più forte! E poi cantavo un pezzo di Mango bellissimo (Re): è stato il primo pezzo rock mai presentato al Festival. Solo Sting mi capì e mi disse passando: “Wow that’ s amazing!”. Invece la casa discografica mi strappó addirittura il contratto discografico”.

Così Loredana Bertè, unica e inarrivabile, ha ricordato sui social Sanremo 1986, vinto da Eros Ramazzotti davanti a Renzo Arbore e Marcella Bella. Solo nona un’iconica Loredana con la bellissima Re, coreografata per l’occasione da Franco Miseria. Il finto pancione fede scandalo e creò non poche polemiche, catapultando Loredana nell’immenso immaginario festivaliero.

Autore

Articoli correlati