Sarah Jessica Parker piange Willie Garson: “Mi mancherà tutto di te”

Condividi

È stato insopportabile. A volte il silenzio è una dichiarazione.
Della gravità. L’angoscia. L’entità della perdita di un’amicizia durata oltre 30 anni. Una vera amicizia che si è concessa segreti, avventure, una famiglia professionale condivisa, verità, concerti, viaggi su strada, pranzi, cene, telefonate a tarda notte, una devozione reciproca alla genitorialità, a tutti i dolori e le gioie che accompagnano, trionfi, delusioni, paure, rabbia e anni trascorsi sui set (soprattutto nell’appartamento di Carrie), ridendo fino a tarda notte sia come Stanford che come Carrie e Willie e SJ.
Willie. Mi mancherà tutto di te. E rivivrò i nostri ultimi momenti insieme. Rileggerò ogni messaggio dei tuoi ultimi giorni e scriverò le nostre ultime telefonate.
La tua assenza è un cratere che riempirò con la benedizione di questi ricordi e di tutti quelli che sono ancora nascosti, che devono ancora emergere.
Il mio affetto e le più sentite condoglianze a te, caro Nathen. Eri e sei la luce della vita di Willie e il suo più grande successo è stato essere tuo padre.
Queste furono le sue ultime parole per me. “Great bangles all around”. Sì.
Che Dio ti protegga, Willie Garson.
RIP.

Così Sarah Jessica Parker, dopo 3 giorni di silenzio social, ha ricordato l’amico Willie Garson, indimenticato Stanford Blatch di Sex and the City, all’età di 57 anni a causa di un cancro al pancreas.  Willie Garson sarò comunque nel revival HBO Max della serie, avendo girato le sue scene in estate.

Autore

Articoli correlati