x

70 anni di Massimo Ranieri, leggenda d’Italia

Condividi

Cantante, attore, conduttore, regista teatrale, showman, doppiatore, ballerino italiano.
Tutto questo e molto altro è Massimo Ranieri, oggi magnifico 70enne.
Mio amore incontrastato, Giovanni Calone, questo il suo vero nome all’anagrafe, ha scritto 60 anni di storia della musica, del cinema, della tv e del teatro italiano.
Oltre quattordici milioni di dischi venduti, 31 album e 36 singoli, decine di film, sei partecipazioni al Festival di Sanremo con l’epocale trionfo del 1988 con Perdere l’Amore, due primi posti a Canzonissima, 5° all’Eurovision Song Contest del 1971, un David di Donatello e un Globo d’Oro vinti, decine di spettacoli teatrali e mezzo secolo di tv e cinema, con l’esordio in sala nel 1970, grazie a Metello di Mauro Bolognini.
Da almeno due decenni sogno di vederlo direttore artistico e conduttore all’Arison, prendendo le redini che furono di Gianni Morandi e Claudio Baglioni.
Massimo Ranieri realizzerebbe un Festival incredibile. Già lo so. Lo sanno tutti. E allora mamma Rai, cosa stai aspettando?

Autore

Articoli correlati