x

Shining Vale, una serie comedy horror per Courteney Cox e Mira Sorvino

Condividi

STARZ ha annunciato oggi di avere dato il via alla realizzazione della serie comedy-horror in otto episodi Shining Vale, interpretata da Courteney Cox, Greg Kinnear, Mira Sorvino, Merrin Dungey, Gus Birney e Dylan Gage.
Dearbhla Walsh (The Handmaid’s Tale, Traitors) ha diretto e prodotto l’episodio pilota.
Shining Vale sarà una commedia horror su una famiglia disfunzionale che si trasferisce dalla grande città a una casa in cui hanno avuto luogo fatti terribili. Nessuno sembra accorgersene tranne Pat (Courtney Cox), che è convinta di essere depressa o posseduta. Patricia “Pat” Phelps è un’ex ragazza ribelle, diventata famosa per aver scritto un romanzo sull’emancipazione femminile intriso di droga e alcol (nota anche come lady porn). Diciassette anni dopo, Pat è sobria e totalmente insoddisfatta. Non ha ancora scritto il suo secondo romanzo, non riesce a ricordare l’ultima volta che ha fatto sesso con suo marito (Greg Kinnear), e i figli adolescenti sono nella fase in cui detestano i genitori. Moglie fedele fino al suo unico errore, una relazione torrida con un giovane tuttofare, in un ultimo disperato tentativo di salvare il matrimonio, fa trasferire la famiglia dal delirio della città a una grande e vecchia casa in periferia che ha un passato lugubre. Ognuno ha i propri demoni, ma per Pat Phelps potrebbero essere reali.

Courtney Cox interpreta il ruolo principale di Patricia “Pat” Phelps, Greg Kinnear interpreta il marito sempre ottimista, Terry Phelps, la cui pazienza e autocontrollo saranno messi alla dura prova; Mira Sorvino interpreta Rosemary, l’alter ego di Pat, dalla doppia personalità, la sua musa o un demone che cerca di possederla; Merrin Dungey è Kam, editore e vecchia amica di Pat; Gus Birney e Dylan Gage recitano nei panni dei figli adolescenti di Pat e Terry, Gaynor e Jake.

Shining Vale è una serie intelligente, spaventosa e divertente che racconta la storia di una famiglia che si trova improvvisamente a vivere con un essere paranormale. L’essere aiuta il personaggio di Courtney Cox a ritrovare sé stessa nel momento in cui inizia a mettere in discussione la propria sanità mentale“, ha detto Christina Davis, presidente STARZ della programmazione originale. “Questo gruppo di talentuosissimi attori, produttori esecutivi e registi riescono a mescolare brillantemente commedia e horror, e questa serie esemplifica l’impegno della rete per aumentare la rappresentazione femminile dentro e fuori dallo schermo”.

Autore

Articoli correlati