Sanremo 2021, Monica Guerritore nel quadro di Achille Lauro: “è ciò che il teatro deve essere, popolare e potente”

Condividi

Domani Monica Guerritore sarà sul palco del Festival di Sanremo perché protagonista di un quadro di Achille Lauro.

La chiamata di Lauro ha inaugurato giornate spinte da un vento pieno di energia, la sua narrazione è quella di chi ha spostato più in là ‘l’asticella del possibile’. Il suo talento è un motore potente: nel suo mondo espressivo spinto all’eccesso riconosco il mio teatro degli ultimi anni“, ha commentato l’attrice.

Achille Lauro, come David Bowie, esprime la sua visione del mondo usando tutte le leve della creatività artistica. Lauro è ciò che il teatro deve essere, popolare e potente. A Sanremo, sul palcoscenico più popolare che c’è, lui porterà un’espressione teatrale e performativa libera e originale. Così come libero e originale sarà il mio sorprendente racconto che introdurrà la sua performance accanto a Emma. E in un momento tanto difficile il teatro vive anche così”.

Come far montare l’attesa.

Photo cover Antonio De Matteo

Autore

Articoli correlati