La Bambina che voleva Cantare, foto e sinossi dal biopic tv Rai su NADA (interpretata da TECLA INSOLIA)

Condividi

Andrà in onda su Rai 1 il 10 marzo, ovvero al termine del Festival di Sanremo e con più che probabile lancio dall’Ariston, La Bambina che voleva Cantare di COSTANZA QUATRIGLIO, biopic tv su Nada, ispirato a “IL MIO CUORE UMANO”, romanzo autobiografico scritto dalla stessa cantante. Questa la sinossi ufficiale.

Nella campagna toscana dei primi anni sessanta vive la piccola Nada. Il suo universo è composto da nonna Mora, dalla sorella Miria, dal babbo Gino, un uomo buono e silenzioso, e dalla mamma Viviana, spesso preda di forti depressioni che la tengono lontana dalla figlia e dal mondo. Quando viene scoperto il talento di Nada per il canto, il cuore fragile della bambina si convince che solo la sua voce prodigiosa ha il potere di far guarire la mamma. E così, tra la gioia di veder la madre finalmente felice e la paura che la malattia si possa riaffacciare all’orizzonte, Nada cresce accettando ciò che Viviana desidera per lei, fino a quando quel grande talento sopravvivrà persino alle sue stesse paure: tutti scopriranno presto la voce unica di quella bambina che non voleva cantare.

Nel cast CAROLINA CRESCENTINI, SERGIO ALBELLI, PAOLO CALABRESI, TECLA INSOLIA, GIULIETTA REBEGGIANI, MASSIMO POGGIO, PAOLA MINACCIONI, e con NUNZIA SCHIANO nel ruolo di NONNA MORA.
Prime foto ufficiali di Fabrizio di Giulio, con la 17enne Tecla Insolia (vista a Sanremo 2020 dopo aver vinto Sanremo Young) negli abiti di Nada e Carolina Crescentini in quelli della mamma.

Autore

Articoli correlati