Sister Act: Whoopi Goldberg abbandona il musical a teatro, rinviato di un altro anno causa Covid

Condividi

Dopo il rinvio dell’estate scorsa causa Coronavirus, un’altra doccia fredda.  L’ultima.
Whoopi Goldberg si è definitivamente ritirata dal suo ritorno teatrale a Londra nel musical di Sister Act.
Causa restrizioni Covid, lo spettacolo è stato posticipato di un altro anno, dal 19 luglio al 28 agosto 2022, all’Eventim Apollo, Hammersmith.
Goldberg avrebbe dovuto re-interpretare il personaggio di Deloris van Cartier, a quasi 30 anni dal cult cinematografico.
“Io e i miei partner di produzione continueremo a lavorare per montare una produzione fantastica, con un nuovo cast straordinario. E non vediamo l’ora di presentarlo quando potrà essere fatto in sicurezza per tutti, sul palco, dietro le quinte e tra il pubblico”.
Whoopi Goldberg si è detta dispiaciuta e delusa.
Il co-produttore Jamie Wilson ha dichiarato: “Questa nuova versione di Sister Act The Musical è in sviluppo da diversi anni ormai. E sia io che Whoopi ci siamo impegnati a lanciare questa produzione celebrativa per il pubblico del Regno Unito”.
Io avevo comprato i biglietti più di un anno fa.
L’estate scorsa ho rifiutato il rimborso, accettando lo slittamento all’estate 2021, perché prima di morire volevo vedere Whoopi a teatro. Ora ci ho definitivamente rinunciato.
Dimenticato il palco, Whoopi Goldberg tornerà nei panni di Deloris grazie all’annunciato Sister Act 3, che si farà per Disney Plus.

Autore

Articoli correlati