Sex and the City Revival: ecco cosa sarà e come si farà senza Samantha Jones

Condividi

Come dar vita ad un revival di Sex and the City senza Samantha Jones?
Casey Bloys, chief content officer di HBO Max, ne ha parlato a TvLine, con Kim Cattrall unica delle 4 vecchie “amiche” fatta fuori dal progetto per sua stessa volontà.

Sarah Jessica Parker e Michael Patrick King “non stanno cercando di rifare Sex and the City“, ha precisato Casey Bloys. “Non stanno cercando di dire che questi personaggi rivivranno i loro 30 anni. È soprattutto una storia di donne sulla cinquantina, che hanno a che fare con cose da persone di 50 anni”. “Proprio come nella vita reale, le persone entrano nella tua vita, le persone se ne vanno”. “Le amicizie svaniscono e iniziano nuove amicizie. Quindi penso che sia tutto molto indicativo, si parla di fasi reali, le fasi effettive della vita … Stanno cercando di raccontare un’onesta storia sull’essere una donna sulla cinquantina a New York. Quindi dovrebbe sembrare tutto in qualche modo organico, gli amici che hai quando hai 30 anni potresti non averli quando ne hai 50“.

Al fianco della Parker ci saranno Cynthia Nixon (Miranda) e Kristin Davis (Charlotte), per un revival non a caso chiamato And Just Like That, e non Sex and the City, proprio per ‘smarcarsi’ dal passato.
Tra i nuovi sceneggiatori Samantha Irby, Rachna Fruchbom (Fresh Off the Boat) e Keli Goff (Black Lightning), questo perché Parker e King “non volevano raccontare una storia con sceneggiatori completamente bianchi o un cast completamente bianco”, ha concluso Bloys. “Non rifletterebbe New York. Quindi sono molto, molto consapevoli nel comprendere che New York deve riflettere il modo in cui New York appare oggi”.

Autore

Articoli correlati