Jason Alexander, anche l’ex marito di Britney Spears tra i trumpiani che hanno preso d’assalto il Campidoglio USA

Condividi

Diventato celebre per essere stato il marito di Britney Spears per la bellezza di 55 ore (era il 3 gennaio 2004, Las Vegas, matrimonio cancellato perché la cantante «non era in grado di comprendere le sue azioni»), Jason Alexander torna oggi d’attualità perché ha presenziato all’assalto in Campidoglio di mercoledì sera.
Jason, gran gnagno, era tra gli insurrezionalisti made in Donald Trump. Britney mia, tiette stretta quel gran bono di Sam Asghari, che è un così bravo figliuolo.

Autore

Articoli correlati