Loretta Goggi e l’evento tv Rai tutto su di lei: “ho detto di no, nella mia testa c’è una cosa in più puntate”

Condividi

“In estate mi ha contattata Stefano Coletta, il direttore di Rai 1: per il giorno del mio compleanno, il 29 settembre, avrebbe voluto fare una serata. Ho risposto: “Grazie Stefano, non me la sento”. Ho detto no perché avrei rischiato di fare una cosa malinconica. Semplicemente sono proiettata sul futuro, per quanto prossimo. M’interessa vedermi e farmi vedere per quella che sono oggi: una artista evolve, cambia, non sono sempre e solo quella di Maledetta primavera, non posso cantarla come negli anni ’80. Uno spazio per me mi piacerebbe, sono sincera, ma la mia convinzione è che il one shot non basterebbe: nella mia testa c’è una cosa in più puntate mentre la Rai punta molto sulle serate evento. Ne riparleremo a febbraio, quando avrò finito di girare la fiction”.

 

Così la leggendaria Loretta Goggi, fantastica 70enne, in una lunga intervista rilasciata a Francesco Canino per Il Fatto Quotidiano.
Sono anni che mi chiedo come mai la Rai non faccia con la Goggi quanto concesso a Gianni Morandi, Renato Zero, Massimo Ranieri, ovvero un one-woman-show tutto centrato sulla sua spaventosa carriera.
Una serata evento sarebbe fantastica, ma ancor più incredibile sarebbero una serie di puntate evento.
Ha ragione Loretta. Se non ora quando, care teste pensanti Rai?

Autore

Articoli correlati