Addio a Olivia de Havilland, ultima diva della Hollywood degli anni d’oro

Condividi

104 anni.
Tanto ha vissuto Olivia de Havilland, due volte premio Oscar e ultima grande diva della golden age di Hollywood.
Celebre la rivalità con la sorella Joan Fontaine, Oscar nel 1941 grazie a Il sospetto di Alfred Hitchcock (battendo proprio Olivia ne La porta d’oro di Mitchell Leisen), con la de Havilland che si rifece con gli interessi nel 1947 e nel 1950, con  due Oscar vinti grazie ai film A ciascuno il suo destino e L’ereditiera. Ancora oggi Olivia e Joan sono le due uniche sorelle della storia del Cinema ad aver vinto un Oscar come migliori attrici. L’ultima volta che si sono parlate è stato nel 1975. Joan è morta nel 2013, a 96 anni.
Olivia vinse anche due Golden Globe e una Coppa Volpi a Venezia. Nel 1979, con The Fifth Musketeer, il suo ultimo film .Nel 1964, al fianco di Bette Davis, l’iconico Piano… piano, dolce Carlotta, nato come sequel di Che fine ha fatto Baby Jane.
Due anni fa la clamorosa causa a FX, sostenendo di essere stata ritratta in maniera fuorviante nella serie Feud, in cui il suo personaggio era interpretato da Catherine Zeta Jones.
Nel 1939 interpretò Melania in Via col Vento, ruolo che le valse una nomination agli Oscar, poi assegnato alla collega di set Hattie McDaniel, mitica Mami.

Autore

Articoli correlati