x

Pippo Baudo su Alessandro Cattelan: “è un oggetto misterioso per me”

Condividi

“Cattelan è un oggetto misterioso per me. È un ragazzo colto, che parla benissimo inglese, però gli manca qualcosa. Forse dovrebbe avere il coraggio di fare il salto in Rai”.

Così Pippo Baudo, via Corriere della Sera, ha ribadito le perplessità di tanti, tantissimi nei confronti del volto Sky, che con il suo pompatissimo EPCC è andato incontro ad una quasi totale indifferenza Auditel.  Eppure Alessandro, strapagato Sky, il salto in Rai non vuole proprio rischiarlo. Ed è un peccato, perché quello dovrebbe essere il suo porto d’approdo. Che sia bravo è indubbio, così come è innegabile che sia stracolmo di sè.  Ormai 40enne, è forse arrivato il momento di osare.

Una tv estiva, per il monolite Pippo, che è semplicemente inguardabile, perché stracolma di repliche.

“Anche se sono stati molto gentili a replicare due volte la mia festa di compleanno, la televisione in questi giorni è inguardabile, tutto già visto, solo repliche. E il virus c’entra fino a un certo punto, la tv estiva è sempre stata così ed è una cosa che ho sempre rimproverato alla Rai. Mentre è giustificato che la tv commerciale da maggio abbassi un po’ la quantità dell’offerta visto che gratis, la Rai non può: il telespettatore paga il canone per tutto l’anno, non per 9 mesi”.

E come dargli torto?

Autore

Articoli correlati