Mean Girls, Rachel McAdams vuole un sequel per tornare Regina George

Condividi

«Sarebbe divertente interpretare Regina George in una fase diversa della sua vita e scoprire in che situazione si trova ora. Si tratta di qualcosa di davvero strano. Mi sento così fortunata nell’aver fatto parte di qualcosa che è durato nel tempo, non avrei mai immaginato che potesse accadere».

E fu così che dopo Lindsay Lohan, anche Rachel McAdams vorrebbe tornare sul set per girare un sequel ufficiale di Mean Girls, cancellando quella porcata che si trova su Netflix con il delinquenziale titolo Mean Girls 2.
Peccato che Tina Fey stia pensando ad altro, avendo già annunciato l’arrivo al cinema della versione musical.

Autore

Articoli correlati