Matteo Salvini, Giorgia Meloni e l’infinita quantità di fregnacce sul Coronavirus – video

Condividi

Il primo viene pizzicato a zonzo dal Messaggero con la giovane fidanzata per le vie di Roma, senza un minimo di protezione, e prova a giustificarsi con un ridicolo tweet in cui parla di ‘supermercato’.
Spesa in via del Tritone, senza una busta, una mascherina, un guanto, attaccati, e soprattutto in due, quando si può fare solo da soli.
Ci vuole coraggio, a voler pure passare per quello che c’ha ragione, ma da questo punto di vista il Matteo leghista è campione mondiale. L’altra, invece, da giorni millanta in tv e sui social di essere stata LA PRIMA a chiedere al Governo di chiudere tutta l’Italia, ma povera nessuno l’ha ascoltata.
Se non fosse che il 29 febbraio 2020, fiera davanti al Colosseo, in inglese e sorridente, invitava tutti i turisti ad arrivare nel Bel Paese, perché la “realtà” non era quella di un’Italia “paralizzata”. Eppure parlano, straparlano a ritmo continuo, sui social e in tv, senza che uno straccio di giornalista faccia notare loro l’evidenza. Ed è questo il vero, enorme problema.

https://www.instagram.com/p/B9KPA0QqN71/

Autore

Articoli correlati