x

Morde il pene dell’avversario, calciatore sospeso per 5 anni

Condividi

A un calciatore dilettante francese è stato squalificato per cinque anni dopo aver morso il pene di un avversario con così tanta forza da richiedere punti multipli e una corsa in ospedale.
Il giovane senza nome gioca nel Soetrich, e ha perso la testa a fine partita con il collega del Terville.
Nel parcheggio dello stadio i due se la sono data di santa ragione, dopo aver già duellato in campo, fino a quando il primo non ha prezo a mozzichi l’uccello dell’altro.
10 punti sul pene e 6 mesi di sospensione, per il poveraccio, e 5 anni di squalifica per Hannibal.

Autore

Articoli correlati