Sanremo 2020, il ridicolo attacco di Matteo Salvini: “Boicottatelo, vincerà un cantante di sinistra”

Condividi

A Sanremo hanno già deciso chi vincerà. Sarà un cantante di sinistra politicamente corretto. In una settimana in cui 5 donne sono state uccise da bestie, vermi infami, si mette un microfono in mano a qualcuno che nei suoi testi ha inneggiato alla violenza contro le donne. Da italiano dico che schifo, guardatevelo voi il festival. Non è il mio Sanremo se devo guardare con mio figlio un festival con uno che canta e parla delle donne come tr*ie da picchiare. Mi spiace solo che ci siano i soldi degli italiani per vedere certe schifezze. Comunque dalla settimana prossima tutti più belli, ricchi e famosi perché c’è il Festival.

Il pagliaccio è partito all’attacco.
Matteo Salvini vs. Sanremo 2020, di nuovo, a un anno dalla polemica nei confronti di Mahmood, che a suo dire aveva scippato la vittoria di Ultimo a causa di una ‘giuria di sinistra’.
Surreale, poi, la difesa della donna, se a farla è un uomo che fino a poco tempo fa saliva sui palchi di mezza Italia con una bambola gonfiabile raffigurante Laura Boldrini. Ci si rivede mercoledì mattina, con i dati Auditel del Festival. Buffone.

Autore

Articoli correlati