Il Cantante Mascherato è una gran figata, Orietta Berti prima smascherata

Condividi

https://www.instagram.com/p/B7KDpn6o0Xg/

Attesa spasmodica, grazie anche al lancio Rai che va avanti da mesi.
Il Cantante Mascherato, format pazzesco che sta spopolando in tutto il mondo, ha confermato le proprie potenzialità anche in Italia.
Prima puntata che è scivolata via meravigliosamente, con gli otto concorrenti ‘misteriosi’ accuratamente mascherati, e con le voci opportunatamente modificate, ma senza lasciare troppi dubbi.
Perché certe voci, soprattutto al canto, sono riconoscibilissime.
Orietta Berti, prima eliminata nei panni dell’Unicorno (ed unica ad aver provato a sviare, modificando la propria voce anche nel canto), Arisa, Valerio Scanu, Alessandro Greco, Fausto Leali, Donatella Rettore e Al Bano parrebbero scontati, evidenti, anche se solo nelle prossime puntate verranno ufficializzati, per l’appunto smascherati. L’errore, paradossalmente, è stato quello di sceglierli troppo ‘famosi’, e troppo ‘cantanti’, ma essendo un’edizione zero era di fatto doveroso partire con nomi di ‘peso’.
La Carlucci è apparsa meno ingessata rispetto al solito sin dai primi minuti, con un pubblico in studio particolarmente agitato e una giuria, vero punto debole dello show, che lentamente si è data al cazzeggio.
Ma se Ilenia Pastorelli, partita a briglie sciolte, si è persa per strada nel ripetere sempre le stesse cose, Flavio Insinna ha vomitato le sue solite insostenibili 3994855890203 parole in due ore e mezza, snocciolando il più delle volte nomi a buffo, con Patty Pravo che non c’ha capito un cazzo dall’inizo alla fine (‘chi è?‘, ha chiesto persino dopo che la Berti si è tolta la maschera) e Francesco Facchinetti inspiegabilmente conciato come ‘no scappato de casa perennemente a sbirciare Twitter. Tra i 5, per la prima volta in vita sua, il più spigliato è apparso Guillermo Mariotto.
In due ore e mezza Il Cantante Mascherato è partito, è proseguito a bomba con i suoi indizi e o suoi dubbi, ha ceduto al televoto, ha salvato ed eliminato, lasciando la linea alle 00:08.
Praticamente un miracolo televisivo, se confrontato al ‘rivale’ GF VIP, che non finirà prima dell’1:30 di notte pur di strappare un punticino di share in più.
Ed è proprio per questo che Milly Carlucci si merita tutti gli applausi del caso.
Bravi, partenza riuscita.

Autore

Articoli correlati