Melissa Benoist di Glee e Supergirl confessa: “Presa a pugni da un mio ex”

Condividi

La lunga e tortuosa via verso la guarigione la riconciliazione mi ha portato a questo momento in cui mi sento abbastanza forte per parlare della mia esperienza apertamente, onestamente e senza vergogna. Tutti meritano di essere amati senza violenza, paura e danni fisici. Non è facile confessare verità dolorose, ma sono stata ispirata da altre donne che lo hanno fatto prima di me. Più siamo e più forti saremo, spero ci riuscirete anche voi.

Una confessione shock di 14 minuti, quella pubblicata su Instagram da Melissa Benoist, volto di Supergirl ed ex attrice di Glee, serie ormai considerata ‘maledetta’, tanto dall’essere tornata a far rumore su Twitter.
“La vita non è come sembra” il titolo dato al video da Melissa, che ha rivelato di essere stata più volte presa a pugni, trascinata per i capelli e spinta contro il muro, a tal punto da sfondare il cartongesso.
Tutta colpa di una gelosia malata, che portava l’ex a perdere la testa e a scatenare la propria furia su di lei. Una volta le ha lanciato un telefono sul volto, telefono in faccia, rompendole bulbo oculare e naso.
Melissa non fa nomi, ma sui social è già partita la gogna ai danni di Blake Jenner, conosciuto proprio sul set di Glee, nel 2012.
I due si sono sposati nel marzo del 2015 e lasciati poco più di un anno dopo.
Mai scoperte le ragioni di quell’addio.
La Benoist ha poi sposato Chris Wood, conosciuto sul set di Supergirl, 3 mesi fa.

Autore

Articoli correlati