Britney Spears ‘potrebbe non esibirsi mai più’: parla il manager

Condividi

«Sulla base delle informazioni che ho e di quello che tutti i professionisti che lavorano con lei hanno potuto conoscere, è chiaro per me che non dovrebbe tornare a fare la sua residency a Las Vegas, sicuramente non nel prossimo futuro e forse mai più». «Abbiamo dovuto posticipare il suo spettacolo perché i suoi farmaci non fanno più effetto ed era sconvolta dalla malattia di suo padre». «Chiaramente non vuole esibirsi ora». «Non voglio che lavori di nuovo fino a quando non sarà pronta fisicamente, mentalmente e professionalmente. Se quel momento non arriverà mai più, non si esibirà mai più. Non ho né il desiderio né la capacità di obbligarla a lavorare di nuovo. Sono qui solo per lei, quando vorrà lavorare. E, se lei volesse mai tornare, le dirò se secondo me è una buona o una cattiva idea».

Via TMZ, così Larry Rudolph è intervenuto sul ‘caso Britney Spears’, rimasta circa un mese in un centro di salute mentale.
Tornata libera, e in guerra con il padre, Britney potrebbe dover appendere per sempre il microfono al chiodo.

Autore

Articoli correlati