GLAAD 2019, Madonna riceverà il premio onorario per aver difeso i diritti LGBT

Condividi

“Attraverso tutta la sua carriera Madonna ha utilizzato la propria piattaforma globale per difendere l’uguaglianza LGBTQ e l’accettazione. Siamo orgogliosi di annunciare che riceverà l’Advocate for Change Award a New York City”.

Così la GLAAD ha ufficializzato l’imminente riconoscimento che coinvolgerà Madonna, già madrina per i 50 anni di Stonewall.
D’altronde chi se non lei, da sempre al nostro fianco.
Sin dagli anni ’80, quando l’AIDS uccideva e l’omosessuale medio veniva visto come un appestato. Ma lei c’è sempre stata, combattiva e in prima linea.
Sarà il 2° Advocate for Change Award di sempre, per la GLAAD, sei anni dopo la consegna all’ex Presidente Bill Clinton.
Sarah Kate Ellis, presidente GLAAD, ha affermato che Madonna “è sempre stata e sarà sempre il più grande alleato della comunità LGBTQ +”.
“Dalla crisi dell’HIV alle questioni internazionali LGBT, Madonna ha sempre combattuto per un Pianeta in cui tutti possano sentirsi accettati. La sua arte e la sua musica hanno salvato la vita delle persone e le sue parole di sostegno e le sue azioni hanno cambiato innumerevoli cuori. “
Nel 2013 partecipò alla cerimonia di premiazione per accogliere l’amico nonché giornalista Anderson Cooper.
Il 4 maggio prossimo, invece, sarà lei ad essere celebrata.

Autore

Articoli correlati