Chris Noth smentisce la morte di Mr. Big in Sex and the City 3 (ma il film non si farà mai)

Condividi

Direttamente dai British Independent Film Awards di Londra, il 64enne Chris Noth è tornato a parlare dell’ormai mitologico Sex and the City 3, smentendo quanto rivelato dal conduttore James Andrew Miller su un’ipotetica sceneggiatura che avrebbe visto il suo Mr. Big morire di infarto.

“Non sarebbe morto”. Era tutta una bugia”, ha tuonato Chris, per poi ribadire la fine di Sex and the City. Perché un 3° capitolo non si vedrà MAI.

“Non c’è dramma, non c’è film, non c’è niente da fare, è morto, è finito, non c’è più”.

Noth ha poi confessato di non avere grandi rapporti con le sue ex colleghe di set.

“Viviamo tutti la nostra vita e cresciamo i nostri figli, alcuni di noi almeno, con un sacco di film da fare, di cose, ti avvicini molto per un tempo limitato e poi non ti rivedi più!”.

Amen.

Autore

Articoli correlati