Fabrizio Corona vs. Ilary Blasi, la sfuriata era un ACCORDO – parola dei suoi legali

Condividi

“Il suo intervento in trasmissione e la successiva querelle con Ilary Blasi erano evidentemente frutto di un accordo al fine di incrementare gli ascolti di una trasmissione che non stava dando i risultati sperati”.

A puntare il dito contro Fabrizio Corona e Ilary Blasi non è il solito giornaletto di gossip bensì un documento ufficiale depositato agli atti del procedimento in cui il Tribunale di Sorveglianza di Milano è chiamato a decidere se far tornare l’ex re dei paparazzi in galera, come richiesto dalla procura di Milano. Un documento redatto dai suoi stessi legali, per far capire alla Procura che tutto questo, per Fabrizio, sarebbe puro e semplice LAVORO.
L’affidamento terapeutico che ha riportato in libertà l’ex marito di Nina Moric sarebbe stato più volte disilluso, con Corona che è semplicemente tornato a fare quel che ha sempre fatto. Soldi, a pioggia, tra ospitate tv e altro.
35.000 euro dal Grande Fratello Vip, 15.000 dalla Repubblica delle donne su Rete 4, 50.000 per due presenze a Verissimo di Canale 5.
Totale, «attorno ai 200 mila euro» in poche settimane, con rientrate a casa o in albergo oltre gli orari prefissati,  mancate presenze alle forze dell’ordine per i controlli, l’incontro con un pregiudicato e la gestione della società Atena, che è intestata alla madre e per quale dovrebbe solo lavorare.  Insomma, Corona e il gabbio che potrebbe tornare ad accoglierlo (come riportato dal Corriere della Sera). Da qui a breve.

Autore

Articoli correlati