Hugh Jackman, ‘ecco quando sono iniziati i falsi rumor sulla mia omosessualità’

Condividi

E’ felicemente sposato da 22 anni con Debora-lee Furness, eppure da decenni Hugh Jackman, mitico Wolverine cinematografico, viene spesso etichettato come omosessuale.
Il divo australiano, da sempre vicino alla comunità LGBT, è tornato a parlarne dai microfoni di una radio americano, dicendosi molto divertito e per niente infastidito dalle chiacchiere da bar.

“Alcuni si arrabbiano, alcuni dicono, ‘Non dire che sono gay ma sono bravo”.

L’inizio della speculazione, a detta di Jackman, ebbe origine 15 anni fa, quando si ritrovò sul palco del musical The Boy From Oz, nei panni di un cantautore gay.

«Letteralmente, non appena ho poggiato le mie labbra sulle sue ho iniziato a ridere di cuore». «Dunque ho iniziato a baciarlo seriamente, perché pensavo che altrimenti avrei solo riso. “Resto qui finché non mi passa”, ho pensato, ma non passava, e il pubblico poteva vedere il mio corpo tremare».

Autore

Articoli correlati