A Star is Born, quanto incasserà all’esordio americano? PREVISIONI

Condividi

A STAR IS BORN

Tutti pazzi di A Star is Born.
Cresce l’attesa nei confronti del film di Bradley Cooper, trainato da critiche entusiastiche (95% su RottenTomatoes, voto medio 8) e previsioni da Oscar (c’è chi parla addirittura di possibile front-runner come miglior film).
Tra 5 giorni esatti la pellicola Warner uscirà nelle sale d’America e solo a quel punto, dinanzi anche agli incassi, si potrà capire quale ‘strada’ potrà percorrere in casa Academy. Perché se dovesse arrivare anche il riscontro del pubblico, Cooper e Lady Gaga potrebbero davvero decollare.
Costato poco più di 30 milioni di dollari, A Star is Born dovrebbe esordire con un weekend tra i 25 e i 35 milioni in 3 giorni.
Numeri importanti, se confermati, dinanzi ad un film che è di difficile collocazione.
Perché E’ nata una Stella NON è un musical, bensì un ‘dramma musicale’.
Una storia d’amore dai risvolti tragici, con tanta musica inedita al suo interno. L’esempio più calzante è quello con Guardia del Corpo, nel 1992 diventato un grande classico.
Quel che è certo, negli USA si parla tanto, forse anche troppo (qui la mia recensione da Venezia), di questo esordio alla regia che potrebbe tramutarsi in autentica sorpresa ai prossimi Oscar.

Autore

Articoli correlati