Jonathan Van Ness dei Fantastici 5 sfoggia il nuovo fidanzato: il rugbista sudafricano Wilco Froneman – foto

Condividi

 

Jonathan Van Ness, volto Netflix dei nuovi Fantastici 5, ha sfilato sul red carpet degli EMMY con un bonazzo al suo fianco.
Un giocatore di rugby sudafricano, Wilco Froneman il suo nome, che vive a New York, ama gli animali e che è presto diventato oggetto di isterica gelosia collettiva.

Schermata 2018-09-19 alle 18.30.33

Autore

Articoli correlati

Comments

  • ilritorno 27 Settembre 2018 at 18:31

    magari!

  • Emi 25 Settembre 2018 at 0:28

    Hihi che ridere! Hai 15 anni?

  • Danjo 24 Settembre 2018 at 11:27

    Non capisco se mi stai prendendo in giro o se sei serio, perché nel primo caso, bravo tu e boccalone io, ma nel secondo caso ti giro il consiglio che hai scritto ad un altro utente e ti suggerisco di farti seguire da uno bravo in una terapia psicologica.

    Che poi mi fai anche simpatia come me la faceva Don Chisciotte, mi fa sorridere che tu veda un mostro in un mulino a vento …e tutto sommato preferisco sorridere anziché pensare a quanto la cosa sia ridicola!

  • ilritorno 23 Settembre 2018 at 10:35

    certo, con un fratello come te ci credo che sia impazzita!

  • ilritorno 23 Settembre 2018 at 10:35

    i consigli non richiesti puoi scriverli su carta igienica e farne l’uso appropriato.

  • mah 22 Settembre 2018 at 13:49

    Una frocia.

  • Claus 22 Settembre 2018 at 11:02

    le parole contano, hai detto imbarazzante, non brutto o improponibile, facendo trasparire chiaramente l’omofobia interiorizzata che è in te…ma d’altronde si è capito che tipo sei, magari anche tronfio di apparire “insospettabile” e “maschile”

  • Claus 22 Settembre 2018 at 11:00

    credo che una terapia psicologica ti sarebbe utile o quantomeno un po’ di yoga

  • ilritorno 21 Settembre 2018 at 23:35

    suca che ti passa!!! adesso non si può più dire che uno è un cesso a pedali e che mi fa schifo al cazzo senza passare per omofobi? vaf-fan-cu-lo! che per inciso non è un insulto, l’ha stabilito la cassazione, ma solo un invito a fare una determinata azione.

  • Emi 21 Settembre 2018 at 19:16

    Pazza!

  • Danjo 21 Settembre 2018 at 9:19

    Mi dispiace dirlo senza giri di parole, ma hai detto una grande stronzata. “Omofobo interiorizzato” perché trovo imbarazzante Van Ness così vestito!?
    Stai scherzando vero!? Ora una critica per un look definisce
    l’omofobia? Se dunque dicessi che una certa ragazza ha un look
    improponibile sarei misogino? Se non mi dovesse piacere un uomo di
    colore sarei razzista?
    Se mi conoscessi ti mangeresti le dita a morsi per la minchiata che hai scritto.

  • Claus 21 Settembre 2018 at 1:01

    Represso

  • ilritorno 20 Settembre 2018 at 22:41

    tu’ sorella!

  • zafyr 20 Settembre 2018 at 21:16

    Quindi se uno ora dice che sto tizio è un cesso,con dei baffi inguardabili e vestito demmerda, sarebbe omofobo? Boh , va beh è un dato di fatto che se stai cercando di imitare Conchita ti sta riuscendo molto male

  • Emi 20 Settembre 2018 at 20:33

    Frustrata.

  • ilritorno 20 Settembre 2018 at 18:46

    il vaffanculo è come il nero, sta bene con tutto. con te poi non ne parliamo!

  • ilritorno 20 Settembre 2018 at 18:46

    certo, certo, ognuno è libero di sembrare un baraccone. presentati così ad un colloquio di lavoro… non ti aprono nemmeno le porte! certo, a meno che il colloquio non sia per fare la donna barbuta al circo.

  • Claus 20 Settembre 2018 at 14:32

    per fortuna lui se ne frega di voi omofobi interiorizzati che cercano di omologarsi a tutti i costi per sentirsi parte del gruppo

  • Claus 20 Settembre 2018 at 14:31

    già, piuttosto sono quei baffi che sono terribili :O

  • Claus 20 Settembre 2018 at 14:31

    mah omofobia a gogo, lascia che ognuno si vesta come gli pare e non rompere i coglioni

  • Danjo 20 Settembre 2018 at 9:25

    Verrebbe da dire che ormai l’ “isterica gelosia collettiva” si manifesta proprio per poco, un nulla di che!
    Van Ness invece è a dir poco imbarazzante.

  • -R- 20 Settembre 2018 at 4:21

    Ma la pochezza del tuo commento ne vogliamo parlare..una persona sarà libera di vestire come gli pare senza essere giudicata in più che prenda questa cosa come pretesto per dire stronzate è inaccettabile.. rappresenta se stesso e basta non è un capro espiatorio per i vostri stereotipi..un uomo con una gonna non vuol dire che si sente poco “uomo” e men che meno donna, w la libertà..ormai non mi stupisco più, la gente è tarda purtroppo!!

  • ilritorno 19 Settembre 2018 at 21:33

    terribile la foto con la gonna. poi non meravigliatevi se la gente etichetta ancora i gay come donne o in qualche modo meno virili.