Simona Ventura difende Asia Argento e attacca X-Factor: ‘progetto lontano dalla mia missione originaria’

Condividi

Simona Ventura

“Tornare ad X-Factor? Lo trovo un progetto lontano dalla mia missione originaria. Il programma è cambiato troppo rispetto a quando lo abbiamo lanciato con Morgan”. “Cito lui perché i cantanti che ancora oggi vendono sono quelli che abbiamo scoperto noi. Nessuno si offenda, ma è così”. “Asia? Un peccato, era la vera novità di questa annata. Competente in ambito musicale ma volto di una società che è anche una multinazionale americana. Dopo lo scandalo esploso, immagino non abbiamo potuto fare altrimenti. Dispiace”.
“Asia ha peccato di ingenuità senza dubbio”. “Ma il tritacarne mediatico nel quale è finita è stato devastante”.

Via CHI, così Simona Ventura ha affrontato il ‘caso’ Asia Argento/X-Factor, con l’attrice incredibilmente (e schifosamente) fatta fuori dai live dopo mesi di registrazioni solo e soltanto perché accusata di aver fatto sesso con un 17enne (chiaramente consenziente).
Team SuperSimo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • fabulousone 12 Settembre 2018 at 16:05

    L’esclusione di Asia Argento da X Factor a me pare la logica conseguenza del metodo metoo… Mi verrebbe da dire: chi di moralismo ferisce… Il problema non è tanto X Factor ma il contesto in cui avviene tutto ciò, in cui in questi anni si è inserito un femminismo vittimista, esasperato, moralista, bigotto e giustizialista, che tradisce l’idea stessa di femminismo.

  • lorenzino 12 Settembre 2018 at 15:07

    totalmente e convintamente dalla parte di asia argento, ma continuare a stare seduta su quella sedia sarebbe stato difficilissimo, impossibile da gestire anche per una cazzutissima come lei, ogni occasione sarebbe stata buona per fare casino, lanciarle frecciatine, sollevare questioni.
    per carità di dio, ‘fanculo xfactor, meglio che risolva ‘sto bordello lontano dai riflettori…