x

Katy Perry depressa a causa del flop di WITNESS

Condividi

katy-perry-standard

Tra le più cocenti delusioni pop di questo 2018, è innegabile, trova spazio Witness, flop di Katy Perry.
Un disastro faticosamente digerito dalla popstar, come confessato sulle pagine di Vogue Australia, caduta in depressione e costretta a rivolgersi ad un centro ad hoc: l’Hoffman Institute di San Rafael.

«Avevo il cuore spezzato, mi ero impegnata tanto per il mio pubblico, ma non ha reagito nel modo in cui mi aspettavo».

«Essenzialmente e metaforicamente siamo tutti dei computer che, ogni tanto, per via dei nostri genitori o dell’educazione che abbiamo ricevuto, veniamo danneggiati da dei virus che influenzano il nostro modo di comportarci», ha confessato Katy, ricaricatasi in ‘rehab’ e tornata tra le braccia dell’ex Orlando Bloom con un’ottantina di milioni di dollari in più sul conto in banca. Perché flop o meno, tra concerti e American Idol, la Perry ha comunque fatto cassa.
In attesa del prossimo disco.

Autore

Articoli correlati