Love Park, la sigla ufficiale – arriva Aida Nizar

Condividi

Poco meno di un mese dopo il Gay Village, a Roma ha inaugurato anche la ‘concorrenza’.
Love Park, da giovedì scorso in Viale dell’Agricoltura, ovvero dove proprio il Gay Village ha avuto la sua casa per 10 anni.
Venerdì intervista ad Aida Nizar, ciclone dell’ultimo Grande Fratello, con sigla ufficiale sbarcata on line. Guest star, Baby Marcelo.

36176998_2089324401315865_2617781768048082944_o

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 27 Giugno 2018 at 19:45

    Ma su, è caruccia…

  • ag-brasc 27 Giugno 2018 at 11:10

    Manco a li cani.
    Gay Village (quello vero) tutta la vita.

  • obusaba 27 Giugno 2018 at 0:23

    Eh sì, proprio come immaginavo: invece di proporre un’alternativa al Gay Village, che ha il suo perché ma ha rotto il cazzo, lo si ripropone in modo più cheap, più trash e inutile. Ormai se sei gay devi per forza amare la merda e il cattivo gusto.

  • Mdzboy 26 Giugno 2018 at 21:35

    Ehm, sapete che è omofoba e retrograda vero?

  • Alex 26 Giugno 2018 at 19:14

    Sigla metà spagnola e metà inglese per una serata ITALIANA… penso di commenti da sola

  • È Nata Una Steroia 26 Giugno 2018 at 15:25

    ADORO tutti i riferimenti a Lady Gaga!!

  • Fritz Cavallo 26 Giugno 2018 at 14:13

    Mamma cara che musica di merda! La sigla molto cheap nonostante tutto lo sbattimento per realizzarla