Grande Fratello 15, commenti omofobi dal passato di Danilo Aquino

Condividi

IMG_6588

Romano verace, Lazio nel cuore e battuta pronta, Danilo Aquino ha presto suscitato simpatia sui social.
Tra i 17 concorrenti che hanno preso d’assalto la casa del Gf, Danilo è il cliché del coatto capitolino che più e più volte abbiamo visto nella casa più spiata d’Italia, eppure autori e conduttrici hanno ben pensato di propinarcelo un’altra volta, osando ulteriormente.
Perché nel GF di quest’anno ci sono anche due gay dichiarati, uno dei quali di colore, e una ragazza lesbica.
E allora perché non infilarci anche un candidato per Casa Pound, ovvero il fidanzato di Nina Moric, e questo Aquino, che dal proprio passato social si scaglia proprio contro le persone di colore e i ragazzi gay?
Da fine dicembre ecco arrivare un attacco a Valentino, youtuber romano particolarmente noto, che a lui ‘fa schifo proprio’. Anche perché gli ‘strani’ semo noi, mica loro. Piazzare un soggetto simile in una casa, per 8 settimane, insiemea due ragazzi gay (uno dei quali di colore) e ad una ragazza lesbica significa soltanto una cosa. Volere la telerissa, sognare l’uscita omofoba in diretta, scatenare i social e far lievitare l’Auditel. Una mossa indecente, cari autori. Cara Barbara.

  Schermata 2018-04-18 alle 09.12.53  aquino-omofobo-gDbBb-boXUAAxyk2  DbBb_XcXUAIj5cu

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Alita 19 Aprile 2018 at 18:02

    Intanto il gay di colore ha usato come offesa il termine “mongoloide”.
    Ma ovviamente tutti questi paladini delle giuste cause non daranno peso a questa cosa, troppo concentrati a fare la caccia agli “omofobi”.

  • lorenzino 18 Aprile 2018 at 14:32

    mi fa cagare il format, mi fa cagare la d’urso, mi fanno cagare questi personaggi da discarica televisiva che ormai riempiono i palinsesti e mi vergognerei come un ladro a rimanere incollato alla tv per tutte quelle ora a guardare ‘sta merda, per cui grazie del consiglio ma ci avevo già pensato da me.
    quello che intendevo dire è che mi fa profondamente schifo tutto quello che una trasmissione del genere muove intorno alla comunità gay quando decide di trattare certi temi e certe situazioni senza un minimo di attenzione, di rispetto e di decenza, mascherando con un patetico buonismo e con un penoso socialmente corretto la ricerca ossessiva della polemica, dell’offesa gratuita, dello scontro, tanto poi ci pensa la d’urso a rimettere le cose a posto con le sue faccine contrite ed indignate.
    scrive bene montana che è solo pornografia scaraventata sulle nostre spalle, sulle spalle di chi guarda e di chi non guarda certe robe oscene, e penso che una buona dose di indignazione da parte di tutti noi non sarebbe male…

  • Mah… 18 Aprile 2018 at 13:56

    Ma ignorare questi programmi di merda finché non li cancellino del tutto no?

  • DrApocalypse 18 Aprile 2018 at 13:40

    figlio mio questa a casa mia se chiama ‘coda de paglia’.

  • Loris 18 Aprile 2018 at 11:57

    Quel “Lazio nel cuore” come a voler evidenziare che certe ideologie appartengono solo a chi tifa quella squadra hai dato prova di essere stupidamente fazioso. So che sei di parte perchè tifi “a squadra der capitano” ma se ti fai un giro per Roma e leggi le scritte sui muri o vedi i post sui social dei tuoi amichetti giallorossi vedrai che anche lì è un tripudio di croci celtiche, busti del Dvce, insulti omofobi e xenofobi, “boia chi molla” e “a noi” vari. Oltretutto il portabandiera di questa bella gente ce l’ha anche la tua squadra e porta il nome di De Rossi…Per il resto d’accordo su tutto ma meno faziosità nei post, perchè se scopriamo gli altarini nemmeno la tifoseria della curva sud ne esce pulita

  • lorenzino 18 Aprile 2018 at 10:06

    la settimana prossima dirà che ha tanti amici gay e finirà tutto a tarallucci e vino, con la d’urso che metterà in piedi uno dei suoi osceni teatrini buonisti e starnazzerà ancora una volta che lei è rainbow fino al midollo. quanto mi fa schifo tutta questa roba, cazzo…