Justin Bieber abbandona il pop per la religione

Condividi

Schermata 2018-04-16 alle 10.07.32

«Per Justin, la fede è troppo importante. Dopo aver affrontato tante sfide sotto la costante pressione della fama, i problemi familiari e sentimentali, sente che sia stato salvato dall’alto».
«La religione è l’unica cosa a mantenere Justin sulla retta via. C’è una parte di lui che è tentata di rinunciare alla musica per dedicare la sua vita alla religione. Dice che è la cosa più grande in assoluto».
«Gli piace ancora andare alle feste, ma c’è una vocina nella sua testa che gli dice di fermarsi». «Le prime file sono riservate a lui e ai suoi amici. Può andare quando vuole e ottenere un trattamento VIP».

Così un fonte ha confessato al magazine Heat l’illuminazione divina a cui sarebbe andato incontro Justin Bieber.
Multi-milionario, il cantante canadese potrebbe abbandonare il mondo del pop per avvicinarsi ancor di più alla chiesa di Hillsong e al pastore Carl Lentz, suo mentore. Justin come Claudia Koll. Adoriamo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Artichoke 16 Aprile 2018 at 16:48

    perchè se sei “povero” no invece. Vanna Marchi rubava ai famosi e milionari infatti. I pensionati non li raggirava.

  • LaS 16 Aprile 2018 at 14:25

    Sempre che non siano cazzate esasperate dai giornali solo perché magari si è avvicinato a una chiesa e basta… sarà stato “raggirato” da qualche furbo di qualche setta, un po’ come accadde a Michelle Hunziker.

    Purtroppo quando si è ricchi, ignoranti e alterati dalle droghe (come successe a Britney) è facile cadere nella seduzione di qualche fantomatico “guaritore”…

  • zipper567 16 Aprile 2018 at 13:43

    Ahahahahahahahahaha justin il religioso se se se ,tornerà nn appena inizieranno scarseggiare i money . Ne avrà guadagnati tanti ,ma cn il tenore di vita che ha nn gli basteranno x il resto della vita …..Almenno che nn si è fatto qualche business in questi anni ,oppure inizierà a vivere in maniera più modesta

  • Personcina 16 Aprile 2018 at 13:15

    Bene, per certe organizzazioni un bel pollo da spennare.

  • Demeno 16 Aprile 2018 at 12:18

    AMEN

  • Artichoke 16 Aprile 2018 at 10:23

    hahaha Claudia Koll…ne abbiamo perso un altro. Pero’ sai alla fine l’importante è sentirsi bene se questo è il modo. Io tutte le volte che ho perso le speranze in questo mondo manco la religione mi ha aiutato, se guardo quello che fa e come viene usata contro noi stessi e il mondo, persino i buddisti ammazzano oggi giorno ( un altro mito caduto), preferisco camminare da solo pensando che forse tra scienza, scoperte tecnologiche e religioni un giorno verremo a capo di questa vita. Non ci rimane che l’amore. Justino buna fortuna!