Russell Tovey e il sesso con Steve Brockman

Condividi

ryan-stack-steve-brockman

“Sono decisamente un tipo ansioso, l’ho preso da mia madre. È sempre passata dallo zero al panico in pochi secondi. Non posso stare con qualcuno che è come me. Ho bisogno di un partner che sia in grado di calmarmi. Non potrei stare con un altro attore, non posso avere quel tipo di ansia“.

quantico_204_tovey_6

Così Russell Tovey, via The Guardian, ha parlato dell’annunciato sposo Steve Brockman, rugbista con un passato da pornoattore, per poi soffermarsi sull’ansia da sesso con una metafora ‘automobilistica’.

“Sentivo come se tutto stesse accadendo un po’ troppo velocemente; quando ho superato il mio esame di guida e ho iniziato a fare sesso, sono stato colto dal panico perché non mi sentivo abbastanza maturo. Sono sempre stato qualcuno che ha voglia di fingere di essere pronto per queste cose, ma nella mia testa non lo sono, sto lì a pensare: ‘Esci dalla macchina e smetti di fare sesso!’. “Ma ora mi sento legittimato a fare sesso e a guidare, ho raggiunto la stabilità. Sono finalmente pronto a 36 anni“.

E sei pronto sì, figlio mio, con quel bonazzo accanto.

Autore

Articoli correlati