C’è Posta per Te fenomeno inarrestabile: la Rai si sfila aspettando Ballando

Condividi

Schermata 2018-02-25 alle 11.04.32

13 gennaio: 5.698.000 telespettatori, share 29,32%
20 gennaio: 5.914.000 telespettatori, share 30,12%
27 gennaio: 5.594.000 telespettatori, share 28,59%
3 febbraio: 5.838.000 telespettatori, share 29,5%.
17 febbraio: 5.363.000 telespettatori, share 28,28%.
24 febbraio: 5.796.000 telespettatori, share 29,57%

La stagione dei record, potremmo definirla.
C’è posta per Te, arrivato alla sua ventunesima edizione, sta facendo numeri che non si vedevano dal lontano 2009, quando lo share medio superò il 30%.
Merito di una Rai che si è completamente sfilata dalla competizione diretta, abbandonando il tradizionale show del sabato sera.
Consapevole della forza ‘mariana’, la tv pubblica ha tirato i remi in barca, scegliendo il venerdì per il Sanremo Young di Antonella Clerici e posticipando l’arrivo di Milly Carlucci.
Ballando con le Stelle esordirà il 10 marzo, mentre C’è posta per te finirà il 17 marzo.
In attesa di Amici (7 aprile) solo due scontri diretti per le rivali Milly e Maria, autentica Regina del sabato nazionale.
La sua sola presenza ha di fatto annientato la concorrenza, che si è semplicemente prostrata al suo cospetto.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • nicola83 26 Febbraio 2018 at 14:20

    L’aumento di ascolti è avvenuto proprio perché la Rai non fa controprogrammazione di nessun tipo…

  • Jess 26 Febbraio 2018 at 12:56

    ma quanto gongoli per un programma che sarebbe stato giusto negli anni sessanta….devi esserne proprio fiero e tronfio, clap clap.

  • lorsi 26 Febbraio 2018 at 11:06

    Paragonare due prodotti pessimi e decidere secondo il proprio gusto cosa è meno peggio a me non appassiona. Quella italiana é una TV tutta da ripensare. Così non ha senso e soprattutto non ha futuro.

  • Marco 26 Febbraio 2018 at 2:03

    Ballando non ha quasi mai battuto Maria

  • Ijiico 26 Febbraio 2018 at 1:50

    Meglio C’è posta per te fatto con 2 lire che Ballando che per il milionesimo anno consecutivo fa ascolti che paragonati ANCHE alla loro spesa sono beceri. Non capisco perché la Rai continui a spendere soldi per un programma che non tira più da una vita

  • lorsi 25 Febbraio 2018 at 17:03

    Sarà anche inarrestabile negli ascolti ma è un programma che fa oggettivamente schifo. Piagnone e becero. Fatto coi piedi: con due lire e si vede. Mette in scena un’umanità scadente ma che al tempo stesso vuole apparire a tutti i costi. E’ pessima TV e andrebbe detto. Altrove producono le serie (che poi vendono) da noi Don Matteo e questa roba qui. Smettete di guardarla!

  • Casualboy 25 Febbraio 2018 at 15:55

    Ma quale prostrarsi, è semplicemente pura matematica. Sapendo con certezza di non fare un numero di share sufficiente, ha spostato le cose con cui vuole guadagnare in altri giorni o altre settimane. Infatti non ho mai capito perché non l’avessero fatto prima… Anche perché Canale 5 oltre al sabato sera con Maria, latita di contenuti interessanti, ed è lì che la Rai fa ascolti.

  • MR 25 Febbraio 2018 at 12:42

    Sanremo gratis, Maria è passata all’incasso

  • FRANCESCO 25 Febbraio 2018 at 12:07

    È una vera vergogna che in RAI si comportino così