Gus Kenworthy mano nella mano con il compagno prima della gara olimpica – la foto social

Condividi

Schermata 2018-02-17 alle 17.22.53

‘Il mio compagno a Seoul! È un po’ in ritardo per San Valentino, ma ha fatto appena in tempo per vedermi gareggiare domani (stasera negli Stati Uniti)! Mi sento molto fortunato ad avere lui, la mia famiglia, il mio agente e alcuni amici fantastici qui in Corea che mi incoraggiano. Gli ultimi giorni di prove sono stati piuttosto duri (mi sono rotto il pollice due giorni fa e ieri ho avuto un ematoma massiccio sul fianco che ho dovuto drenare), ma nonostante tutto sono così eccitato dall’andare là fuori e dare tutto. Vincere o perdere. Mi lascerò andare a testa alta! Grazie a tutti per le vostre parole di incoraggiamento e di supporto, non sarei qui senza di voi!’.

Così Gus Kenworthy, secondo atleta USA dichiaratamente gay in gara alle olimpiadi invernali di Pyeongchang, poco prima della ‘sua gara’.
4 anni dopo l’argento di Sochi nello slopestyle, lo sciatore free style va a caccia dell’agognato oro, eventualmente da sbattere in faccia a Mike Pence una volta tornato in patria.
Anche Kenworthy, dopo Adam Rippon, ha confermato di NON volere incontrare l’omofobo Vice Presidente.
Comunque vada, ma quanto son belli lui e l’amato Matthew Wilkas.

Schermata 2018-02-17 alle 17.31.05

Autore

Articoli correlati