American Crime Story, il coming out di Gianni Versace nel quinto episodio – la scena in italiano

Condividi

Nel quinto episodio di American Crime Story – L’assassinio di Gianni Versace, in onda su Fox Crime venerdì 16 febbraio, Ryan Murphy ha ricostruito il desiderio di Gianni Versace di fare coming out nel corso di un’intervista. Un rischio, perché nessuno poteva sapere come avrebbe reagito il mondo della Moda.
Scettica, e preoccupata, la sorella Donatella, che non a caso fa notare al fratello: ‘Stiamo aprendo in Paesi in cui essere gay è illegale, è un reato‘. Milano, Italia. Giugno 1995. 23 anni dopo, incredibile ma vero, quei timori abbracciano ancora oggi la stragrande maggioranza dello showbusiness italico.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Jack Poko 16 Febbraio 2018 at 20:07

    nessuno. dico nessuno. fino allora sapeva che gianni versace era gay.

  • A22 16 Febbraio 2018 at 13:35

    Concordo. Skyline 2017 e atelier stile Los Angeles

  • Fabri 16 Febbraio 2018 at 12:40

    Tutto è meglio in lingua originale, in effetti. Con la storiella che abbiamo il doppiaggio migliore al mondo, ogni cosa sembra una recita teatrale. Senza contare che tra traduzioni e adattamenti, molte cose vengono edulcorate o sminuite, specie se si tratta di contesti sessuali. Ancora penso con orrore allo ‘spunk’ di Samantha di Sex&TheCity.

  • chiaaa 15 Febbraio 2018 at 22:31

    La prima cosa che ho notato è lo skyline di Milano 2018. Scusate ma per me i dettagli sono importanti. Poi quell’atelier improbabile con soffitti alti stile Los Angeles? Il doppiaggio fa talmente schifo che fa pensare pure sia recitato male. Merita (forse) in lingua originale.