Sanremo 2018, 2° serata in calo ma share superiore al 2017

Condividi

Schermata 2018-02-08 alle 09.52.54

2° serata 2015: 10 milioni 91 mila telespettatori e il 41.67% di share.
2° serata 2016: 10 milioni 748 mila spettatori con il 49,91% di share.
2° serata 2017: 10 milioni 367 mila spettatori con il 46,6% di share.
2° serata 2018: 9 milioni 687 mila telespettatori con uno share del 47,7%.

Dopo l’impronosticabile boom della prima serata, con 11 milioni 600 mila telespettatori e uno share del 52,1%, Sanremo è andato incontro all’inevitabile calo (2 milioni di telespettatori e 4.5 punti %). Ma tutt’altro che spaventoso.
Senza Fiorello è tutto più complicato, con l’Auditel del mercoledì arrivato ai 9 milioni 687 mila telespettatori, con uno share del 47,7%. Meno spettatori ma share più alto del 2017 targato Conti-De Filippi, inferiore al 2016 ma nettamente superiore al 2015. Era comunque dal 2014 che la 2° serata non scendeva sotto il muro dei 10 milioni. Sul numero di spettatori, è il 13esimo risultato dal 2000 ad oggi.
Questa sera altri 4 giovani e i restanti 10 big, con l’incognita Moro-Meta da sbrigliare prima che calino le tenebre.
Previsioni? Che domande.
Verranno assolutamente ‘ripescati’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 8 Febbraio 2018 at 17:21

    Eh già meglio rincoglionirsi davanti a qualche cagata sci-fi o simili oppure a guardare qualche youtubers di 14anni che racconta la sua proprio come gli opinionisti invitati dall D’Urso no? Chi è imbarazzante?

  • chiaaa 8 Febbraio 2018 at 12:40

    Noto con stupore che nell’era di Netflix, YouTube, social media, 10 milioni di italiani stiano ancora incollati al televisore a guardare un programma così imbarazzante, stucchevole e vecchio.

  • MR 8 Febbraio 2018 at 11:58

    onestamente non mi aspettavo questo successo, sta facendo meglio di tanti altri festival. E’ un festival che piace alla popolazione over, che però è la maggioranza davanti la tv